Tag Archive for 'Penstemon grandiflorus'

Penstemon blu

Penstemon ovatus

Penstemon ovatus


È il Penstemon più blu che ci sia – e il blu dei fiori è spesso un viola, ma questo fa sul serio. Molto resistente alle nostre estati calde, vuole un posto al sole e sopporta a fatica i ristagni invernali o primaverili (bene tra le pietre e in mezzo alla ghiaia).
Rispetto al P. grandiflorus è un po’ più tollerante dell’umidità invernale e dei terreni pesantemente argillosi.
Se volete andare sul sicuro, il più versatile rimane il P. digitalis, garantito anche nell’argilla e con il fogliame che d’autunno vira in rosso fuoco.

.

soluzione indovinafiore

Da sinistra in alto: Phacelia tanacetifolia, Cosmos bipinnatus ‘Dazzler’, Penstemon grandiflorus, Penstemon digitalis, Dianthus plumarius ‘Roseus’, Nepeta ‘Six Hills Giant’, Tulbaghia violacea, Penstemon digitalis ‘Husker’s Red’, Dianthus deltoides ‘Confetti Deep Red’, Verbena bonariensis, Dianthus barbatus var. nigrescens ‘Sooty’, Gaura lindheimeri.

A proposito di nomi, se vi piace fare i cartellini con i nomi delle piante che avete in giardino, vi do un consiglio: se volete che ciò che avete scritto duri in eterno usate il LAPIS. Non esiste pennarello indelebile (o scritta stampata) che batta il LAPIS; sotto il sole, la pioggia, la terra, qualsiasi “indelebile” svanisce, è solo una questione di tempo, ma il LAPIS non tradisce mai. Io ogni tanto trovo, nei meandri del vivaio, qualche cartellino di più di dieci anni fa ancora perfettamente leggibile!

oggi in vivaio – Penstemon

Penstemon grandiflorus

Penstemon grandiflorus

In questi casi – quando la protagonista è una pianta davvero particolare – mi spiace che le mie foto non siano all’altezza. Vi chiedo uno sforzo di immaginazione: il lilla dei fiori è freddo e metallico, mentre il fogliame è glauco e opaco, coriaceo e pruinoso.
Mio Penstemon preferito ever!