Tag Archive for 'Lucca'

Murabilia 2017

Da domani mi trovate per tre giorni sulle mura di Lucca, per Murabilia. Sono al baluardo San Regolo – quello del Giardino Botanico – allo stand numero 178 (in pratica, se guardate la piantina, il baluardo ha la forma delle picche e il 178 è sulla punta). A presto :)

mostre mercato 2017

È stata aggiornata la pagina delle mostre mercato. Ne verranno aggiunte alcune locali (dintorni di Lucca) piuttosto interessanti.

serate verdi dell’A.Di.P.A.

Come sapete tutti, A.Di.P.A. è l’acronimo di “associazione per la diffusione di piante fra amatori” ed è nata all’Orto Botanico di Lucca nel 1987 – trovate una breve descrizione nel sito dall’Opera delle Mura e un elenco delle sedi distaccate con i recapiti utili per avere informazioni dirette, nel sito stesso dell’associazione. Dobbiamo all’A.Di.P.A. l’invenzione e la creazione di Murabilia, la mostra-mercato dedicata al giardinaggio di qualità che ogni settembre ha luogo sulle mura – qui una breve storia della nascita e della successiva evoluzione.

E questa è l’immagine del catalogo di Murabilia 2004, la prima a cui ho partecipato!

Questa sera alle ore 21 presso il complesso di San Micheletto, Ilaria del Prete parlerà delle proprietà terapeutiche e cosmetiche del Ginkgo biloba, mentre giovedì 26 novembre (stessa ora stesso posto) ci sarò io. Argomento? Ci sto lavorando in questi giorni, appena il materiale avrà preso una forma decente, ne scriverò qui.

Grazie all’A.Di.P.A. per l’invito e grazie a chiunque ci sarà!

seminario Verdemura e Murabilia *news*

Per tutti coloro che sono interessati, faccio presente che:

venerdì 18 novembre
dalle ore 10 alle ore 18
presso la casermetta del baluardo San Regolo

si terrà l’annuale riunione sugli eventi legati al verde nella città di Lucca.
Non c’è ancora stato comunicato il tema preciso di quest’anno e i relatori coinvolti – appena lo sapremo verrà pubblicato sul blog, ma immagino (e spero) che parte del seminario sia incentrato sugli aspetti organizzativi delle due principali fiere, Verdemura (30, 31 marzo e 1° aprile) e Murabilia (7, 8 e 9 settembre 2012).

*news*
Le rassegne di giardinaggio: presente e prospettive

Pagine verdi

Torna il consueto incontro di novembre con gli organizzatori di Murabilia. Quest’anno è particolarmente interessante, si intitola “Pagine verdi: carta, etere, rete” e verte sulla comunicazione; ecco il programma:

ore 10 – apertura lavori

Nuovi modelli di business nel web 2.0 – il settore gardening
Marco Guidi (Università  di Pisa)

Progetti di comunicazione nell’epoca del web 2.0 – storie e idee
Luca Mori (Università  di Pisa)

SEO e social media marketing – il sito di Murabilia
Valentina Bartalini (Università  di Pisa)

Blog di giardinaggio – comunicare via web a costi minimi
Paolo Tasini (giardiniere)
Mimma Pallavicini (giornalista)

Il sito web aziendale e il catalogo online – spunti di riflessione per il mondo del gardening
Alessio Lucarotti (Mediaus)

ore 12 – dibattito
ore 13 – chiusura lavori

coordinamento prof. Marco Guidi

A Lucca presso l’Orto Botanico (casermetta del baluardo San Regolo, sulle mura), venerdଠ27 novembre 2009. Siete (siamo) tutti invitati!

(qui l’avviso, qui la locandina in pdf)

il carrozzone

Durante l’estate non riesco mai ad andare in vacanza per più di qualche giorno di seguito, tutto ciಠa causa del vivaio. Ma non intendo lamentarmi, in fondo nessuno mi ha obbligata ad aprire un vivaio, avrei potuto dedicare il mio tempo ad una attività  più “regolamentata”, con le canoniche ferie agostane, i week-end liberi e via dicendo; ci sono i pro e ci sono i contro. Devo ammettere che verso il 20 luglio, quando le giornate sono lunghe e torride, con il sole che non dà  tregua fin dalla mattina presto, tendo a mettere in discussione parecchie scelte… ma tant’è, fino ad ora ho retto. Capirete bene che le occasioni di svago in giornata sono la manna dal cielo e per fortuna Lucca si trova in un crocevia ricco di bei posti.

Quest’anno sono riuscita a fare una mitica gita in carrozza (nota: si tratta di grandi carrozze, tipo vagoni del vecchio west, non di carrozzelle leziose da matrimonio) al parco di San Rossore che consiglio a tutti. Come potete vedere dal sito, che è davvero molto chiaro e attendibile, ci sono tre possibili percorsi: breve (durata media un’ora e mezza), medio (due ore) e lungo (tre ore). Io vi consiglio il percorso lungo che arriva fino alla spiaggia; forse vi sembrerà  che tre ore siano interminabili, soprattutto con dei figlioli al seguito, ma vi assicuro che passano in un baleno. Antonio Di Sacco, che conduce la carrozza, è bravissimo a spiegare la storia del parco e ad illustrare le varie specie che si incontrano lungo il cammino. Si ha l’opportunità , cosଠrara purtroppo per noi italiani potatori senza criterio, di vedere le essenze autoctone della macchia mediterranea finalmente in tutta la loro maestà  – sà¬, perchà© gli alberi lasciati liberi di crescere secondo la propria natura sono dei veri sovrani che ci concedono la loro munifica ombra -, trotterellando al passo gentile dei cavalli da tiro.