Gillenia superstar

Gillenia trifoliata

Gillenia trifoliata


No, non è una nuova specie, è una delle mie piante preferite, quindi è superstar ai miei occhi: vorrei vederla ovunque. La bellezza delicata della foglia, gli steli rossi, i fiori a stella spettinata che quando appassiscono semplicemente volano via, c’è di che preferirla! E soprattutto viene bene anche qui da noi, estate implacabile compresa, messa a mezz’ombra se la cava egregiamente.

Una sola richiesta, cara Gillenia: cerca di aumentare la germinabilità dei tuoi semi.

2 Responses to “Gillenia superstar”


  • Presi da te la buddleia con quel nome difficile da scrivere a spighe di palline gialle che mi dicesti essere un incrocio fra buddleia globosa e qualcos’altro: ora è una specie di alberino. Facile anche da riprodurre! Mi toccherà prenotare per non so quando di preciso anche questa gillenia che mi sembra proprio bellina! Ti avviserò se riesco a venire ad una fiera a cui partecipi. Un abbraccio.

  • La B. x weyeriana ‘Sungold’ è un incrocio di davidii e globosa, è vero. E la Gillenia mi ha stupito in positivo, mai avrei pensato potesse resistere ai nostri caldoni. Grazie Lorenza del sostegno (da sempre!).

Comments are currently closed.