“Fondo per collezioni”

Come avevo accennato, Murabilia riserva sempre delle liete sorprese.
L’ultimo progetto a cui si stanno dedicando gli instancabili organizzatori è la creazione di un “Fondo per collezioni”. L’idea è quella di destinare l’ 1% dell’incasso della manifestazione ad un fondo per aiutare i vivaisti a mantenere vive le proprie collezioni, dove per collezione si intende un insieme di piante con almeno una caratteristica che le accomuna. Si possono collezionare essenze appartenenti alla stessa famiglia, genere o specie, oppure provenienti dalla medesima area geografica ben delimitata, mentre non costituiscono una collezione le piante genericamente definite come ambiente alpino o mediterraneo, rampicanti o da ombra, ad esempio. I vivaisti collezionisti potranno segnalare e descrivere la propria collezione alla commissione che gestisce il fondo ed ogni anno un premio in denaro verrà  assegnato al più meritevole.

Colgo l’occasione per fare i complimenti a tutte le persone che lavorano nell’organizzazione di Murabilia, compresi coloro che sono impiegati presso l’Opera delle Mura e gli appassionati dell’ A.Di.P.A..
Fa sempre piacere conoscere persone che lavorano in maniera sollecita, pronte a cogliere gli stimoli sia del mercato che degli operatori di settore. Quest’anno, ad esempio, durante le fiere autunnali, ho incrociato spesso il drappello della segreteria di Murabilia armato di carta e lapis (in senso figurato, naturalmente) per prendere nota delle caratteristiche positive di ogni mostra e rielaborarla nella propria realtà . In fondo il buon esito di una manifestazione è frutto anche della vivacità  degli organizzatori.

0 Responses to ““Fondo per collezioni””


Comments are currently closed.